Editoriale di Marco Travaglio, che offre una disamina della giustizia in Italia (“vista da lontano la giustizia fa paura, vista da vicino fa ridere”) e si sofferma sull’operato del ministro Cancellieri: “S’inventa una legge al giorno”. E spiega con dovizia di particolari che con la Cancellieri fino a quattro anni di condanna ci sono i servizio sociali e, per quanto riguarda la liberazione anticipata, anche per omicidi e reati di mafia, il ministro ha aumentato il bonus a cinque mesi all’anno. E non solo: “Grazie alla Cancellieri entro fine anno Berlusconi sarà libero, pronto per la campagna elettorale. Anche perché con le nuove richieste che arrivano con lo svuotacarceri, chissà quando decideranno i giudici sul Cavaliere”. Il vicedirettore de “Il Fatto Quotidiano” sviscera poi la riforma della custodia cautelare voluta dal ministro e sottolinea: “La Cancellieri ha iniziato il 2014 inventando un nuovo reato: l’omicidio stradale. Che però esiste già“. E aggiunge: “I politici che ad ogni campagna elettorale hanno promesso certezza della pena ci hanno preso per il culo

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Servizio Pubblico, caso De Girolamo: il supertestimone Falato

prev
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Di Salvo su caso De Girolamo: “Sistema con infiniti accomodamenti”

next