L’ultima intervista video di Stephane Hessel, il padre letterario del movimento nato in Spagna e scomparso il 27 febbraio, è contenuta in un film che ripercorre la memoria di Vittorio “Vik” Arrigoni, l’attivista filo-palestinese ucciso a Gaza il 15 aprile 2011: “Restiamo Umani – The Reading Movie“. Le sue parole sono un testamento filosofico: “Non dobbiamo permettere di farci travolgere da qualsiasi forma di disumanità ed essere determinati ad esprimere la nostra indignazione di fronte ai crimini e alla violazione dell’umanità”. Un messaggio che travalica i confini israelo-palestinesi e si rivolge ai ragazzi di tutto il mondo. Così come aveva fatto con la sua fortunata pubblicazione, “Indignez-vous!”, pamphlet rivolto alle giovani generazioni venduto in oltre quattro milioni di copie in circa 100 nazioni. “Restiamo Umani – The Reading Movie” ha 19 capitoli per 19 lettori, da Roger Waters a Noam Chomsky. L’opera è prodotta in collaborazione con oltre 1500 persone. La metà del budget necessario alla produzione è stato diviso in 4.500 quote da 10 euro l’una. Per sottoscrivere cliccate qui

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Siria, venti caschi blu rapiti dai ribelli. Continuano i bombardamenti

next
Articolo Successivo

Atene, Alba dorata choc: “Faremo saponette con gli immigrati in Grecia”

next