Rissa verbale durante la prima puntata del talk show politico “Leader”, condotto da Lucia Annunziata su Rai Tre. Lo scontro ha visto come protagonisti Alessandro Sallusti, che si è cimentato in una bizzarra “lectio magistralis” sull’etica, e Antonio Ingroia, tacciato dal primo di essere “un mascalzone che ha preso per il culo il Guatemala e gli Italiani” perchè non si è dimesso dalla magistratura e risulta ineleggibile a Palermo. Il leader di Rivoluzione Civile ha risposto che “ineleggibile” non significa “incandidabile”, ma, sfiancato dalle interruzioni reiterate di Sallusti, ha annunciato querela e ha sbottato: “Ancora? Non faccia il provocatore”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nasce Irpi, il nuovo ‘centro’ indipendente e multimediale di giornalismo d’inchiesta

next
Articolo Successivo

Tv, lo ‘strano’ caso de La7: audience su, pubblicità giù

next