Tre cittadini americani sono morti nell’incidente del jet privato che si è schiantato oggi sulla pista dell’aerodromo di Le Castellet, nel sud-est della Francia. Stando a quanto comunicato dalla prefettura della regione del Var, si tratta di due uomini, di 24 e 61 anni, e di una donna di 30. Tutti e tre sono cittadini americani. Erano i soli passeggeri a bordo del veivolo (in un primo tempo era stato indicato che le persone a bordo erano sei).

Fonti vicine all’inchiesta hanno indicato che il jet, un Gulfsteam IV (e non un Mystere-Falcon 20), era decollato da Nizza per raggiungere Le Castellet, dove si è schiantato al momento dell’atterraggio. Il veivolo si è spaccato in due nell’urto. Una parte è finita in un lago in fondo alla pista, l’altra ha preso fuoco.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cina, un ragionevole livello di censura contro gli ambientalisti

next
Articolo Successivo

Siria, dietro il regime anche il denaro delle banche libanesi?

next