Da qualche giorno a questa parte è alla fase finale un concorso che apre le porte ad uno spazio, quello della consolle e dei dischi arroventati dallo scratch, alle ragazze. Si sa, la pervasività femminile, se condita da impegno e passione, è una forza inarrestabile: siamo arrivate a toccare le stelle come astronaute, figurati se non possiamo far ballare i dancefloor!

Il contest ha già decretato le dieci finaliste, che si contenderanno la pubblicazione di un album con l’etichetta e un tour nei party estivi di Ibiza. È possibile seguire le tostissime Djs sul sito, o sulla pagina social e su Twitter.

Il countdown per l’ascesa di una David Guetta al femminile è scattato: chissà che non si possa ipotizzare per la vincitrice una bella battaglia a suon di ritmo e sudore proprio con il re dela consolle in carica…

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

L’estate del matrimonio

next
Articolo Successivo

Le questioni di genere sono solo per donne?

next