Da qualche giorno a questa parte è alla fase finale un concorso che apre le porte ad uno spazio, quello della consolle e dei dischi arroventati dallo scratch, alle ragazze. Si sa, la pervasività femminile, se condita da impegno e passione, è una forza inarrestabile: siamo arrivate a toccare le stelle come astronaute, figurati se non possiamo far ballare i dancefloor!

Il contest ha già decretato le dieci finaliste, che si contenderanno la pubblicazione di un album con l’etichetta e un tour nei party estivi di Ibiza. È possibile seguire le tostissime Djs sul sito, o sulla pagina social e su Twitter.

Il countdown per l’ascesa di una David Guetta al femminile è scattato: chissà che non si possa ipotizzare per la vincitrice una bella battaglia a suon di ritmo e sudore proprio con il re dela consolle in carica…

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’estate del matrimonio

next
Articolo Successivo

Le questioni di genere sono solo per donne?

next