Quanti soldi serviranno per ricostruire case, sistemare chiese e palazzi storici, rimettere in piedi capannoni e negozi? quanti per trovare professionisti in grado di dare l’agibilità a scuole, ospedali, uffici e semplici abitazioni? tanti soldi, forse troppi, con quel maledetto patto di stabilità, che ora pare davvero insopportabile; l’ex Assessore all’urbanistica di Modena, Andrea De Pietri, ora cittadino di Carpi, chiede al suo sindaco Enrico Campedelli, di prendere in mano la situazione, di farsi sentire con il governo, prima che sia troppo tardi, servono risorse e subito.

Intanto a Modena, molti cittadini si stanno chiedendo dove sia il sindaco Giorgio Pighi, immaginiamo al lavoro, al telefono con la regione e con il governo centrale, ma è grazie agli aggiornamenti del vicesindaco Giuseppe Boschini e dell’assessore Antonino Marino che abbiamo notizie in tempo reale, dal primo cittadino quasi nulla, francamente è poco rassicurante. L’aria che tira in città è surreale, di molti amministratori non si hanno più notizie da giorni, quali garanzie abbiamo che almeno il nostro sindaco sarà in grado di rappresentarci e ottenere i fondi necessari per ripartire?

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Parma ha smesso di essere una stella cadente

next
Articolo Successivo

Ronchi, la cultura e la maggioranza silenziosa

next