A Ferrara le scuole sono state chiuse fino a giovedì per consentire l’effettuazione di nuove verifiche sugli edifici. La decisione è stata assunta nei momenti immediatamente successivi alla nuova scossa di terremoto delle 9.

In tutti gli istituti scolastici gli alunni sono stati portati all’esterno e in alcune scuole le lezioni sono proseguite all’aperto fino a quando è giunta notizia dell’ordinanza di chiusura del Comune.

In città fino alla nuova scossa di terremoto, dalle materne alle superiori tutti gli istituti risultavano aperti in seguito alle verifiche effettuato dopo il 20 maggio.

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Terremoto in Emilia, Monti: “Invito i cittadini ad avere fiducia”

next
Articolo Successivo

Terremoto in Emilia, Comune e Università di Bologna chiusi per precauzione (gallery)

next