“Una ragazza piena di gioia di vivere”. Queste le parole di don Pietro, parroco della Chiesa di Tutti i Santi a Mesagne il ricordo di Melissa, la studentessa 16enne di Mesagne morta nel terribile attentato davanti all’istituto professionale Morvillo-Falcone di Brindisi. Un attentato che secondo don Pietro è da ricollegare ad altri episodi.”Un po’ di giorni fa l’attentato al presidente dell’associazione antiracket Marini, poi l’arrivo della carovana dell’antimafia, la reazione della città a questi rigurgiti di violenza. Tanti segnali ma mai potevamo pensare ad una reazione di questo tipo”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Brindisi, presìdi da Milano a Palermo. Lo “sdegno” dei sindacati

prev
Articolo Successivo

Le bombe e l’inutile governo tecnico

next