La battuta di Mario Monti sulla monotonia del posto fisso va ben al di là del senso della frase. La domanda che adesso bisogna porsi è la seguente: chi è il suo ghost writer? E’ qualcuno che lo fa di mestiere? Ha un contratto di lavoro e un posto fisso oppure un Co.co.co? Quanto viene pagato? Molte  le ipotesi che in queste ore sono state prese attentamente in esame,  fino a che il premier stesso  è apparso in video rilasciando sorprendenti dichiarazioni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Un terremoto amico del Governo

next
Articolo Successivo

Nulla sfugge!

next