Per la prima volta, davanti alle telecamere di Report, Vasco Rossi spiega qual è stata la patologia che lo ha costretto a lunghi ricoveri alla clinica Villalba, a Bologna. “Sono uscito dal tunnel, cazzo è stata lunga e dura”, dice Vasco sorridendo a Milena Gabanelli nelle immagini di un’anteprima visibile sul sito del programma che chiuderà la prima puntata della nuova stagione in programma domenica. “L’ultimo colpo mi ha ucciso, quando stavo pensando di essere a posto. Perché ho avuto tre malattie pesanti – racconta alla giornalista, fumando una sigaretta – l’infezione pesante che mi ha colpito polmoni e cuore. La valvola del cuore si era riempita di bacilli, ho rischiato di fare l’operazione per sostituire la valvola, poi li abbiamo uccisi e adesso va bene. È una malattia che si chiama endocardite, molti ci lasciano la pelle, ma io ho un fisico tale…”.

E non è finita qui”, racconta ancora Vasco: “Poi ad un certo punto mi arriva la polmonite, 40 di febbre mentre ero sotto antibiotici. Erano tutti spaventatissimi. Ero in ospedale ma non mi avevano detto di andare, mi ero auto-ricoverato, avevo preso tutta una parte della clinica, l’avevo affittata, con quei soldi che ho guadagnato, sono così ricco…”.

Vasco Rossi è tornato nella sua casa di Zocca, pronto a rimettersi in gioco. Intanto non ci pensa nemmeno a mollare il suo ultimo giocattolo, Facebook, da dove ogni sera lancia clippini e affronta di tutto, si arrabbia coi politici, difende l’uso di droghe leggere, ringrazia i medici. Insomma, Vasco. Affaticato per i postumi della lunga malattia, ma – come assicura – “tornato in forma”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Enigate

di Claudio Gatti 15€ Acquista
Articolo Precedente

Gasparri a Bologna difende il latitante Lavitola. “Cerchiamo di capire se ha violato la legge”

next
Articolo Successivo

Giovanardi: “Gay nella commissione famiglia? Fanno solo una battaglia ideologica”

next