Il 23 luglio scorso, Umberto Bossi e Roberto Calderoli avevano annunciato il pieno funzionamento dei dicasteri “distaccati al Nord” a partire dal primo settembre. Peccato però che il giorno fatidico alla Villa Reale della cittadina lombarda si palesa solo Maurizio Bosatra, capo di gabinetto di Calderoli, che smentisce il ministro per la Semplificazione: “Nessuno ha mai parlato del primo di settembre”.  In assenza dei titolari dei ministeri discattati al nord, a Monza arriva solo una delegazione dell’Ascom di Padova per protestare contro le misure previste nella manovra.  di Alessandro Madron

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Torna L’Infedele su La7

next
Articolo Successivo

Sallusti querelato dal Pd

next