E poi dicono che “i giudici non dovrebbero sostituirsi alla politica…”, invece per fortuna esistono ancora i tribunali ed esistono giudici che sanno interpretare le mutazioni dei costumi e delle sensibilità, impedendo che alcuni cittadini restino senza diritti, condannati all’invisibilità e all’inesistenza civile.

Così è stato nella storia recente per i diritti delle donne, per i diritti dei lavoratori, per quelli di tante coppie di fatto. Ora una sentenza altrettanto innovativa e coraggiosa, questa volta in materia di omofobia, è arrivata dal Veneto, dove un giudice, anzi una giudice, ha condannato un’impresa per aver incentivato, incoraggiato e protetto una vera e propria campagna di mobbing, di persecuzione nei confronti di un dipendente reo di essere “un omosessuale dichiarato”, dunque una sorta di disturbatore della pubblica quiete in un Veneto berlusconiano che poco ha da dire sui bunga bunga del presidente, ma non può sopportare gli omosessuali, o almeno quelli dichiarati, perchè la doppia etica prevede che l’omosessualità possa essere accettata purchè “in casa e non conclamata”.

L’episodio e soprattutto la sentenza ci è stata segnalata da Ugo Dinello, un coraggioso e sensibile giornalista veneziano, ricco di passione civile e intransigente difensore dei diritti di libertà e di autodeterminazione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotdiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

GIUSTIZIALISTI

di Piercamillo Davigo e Sebastiano Ardita 12€ Acquista
Articolo Precedente

P4, Letta: “Bisignani? E’ uno che
qualche volta dice più di quello che sa”

next
Articolo Successivo

Milano, ordine di arresto per Lele Mora
Il gip: Uomo dalla professionalità criminale

next