Da poche settimane è uscito “L’Italia s’è mesta”, libro del giornalista e critico tv Mariano Sabatini (edito da G.Perrone editore). Un ritratto pungente del nostro Paese visto dai cronisti stranieri che ne scrivono, da anni, per le loro testate. Sabatini ha chiesto ai giornalisti di testate autorevoli come: El Mundo, El Pais, Figaro, Financial Times, Abc, Cnn, Frankfurter Allgemeine Zeitung e tante altre, di raccontargli quale è stata la loro prima impressione che hanno avuto arrivando in Italia, come ci vivono, e poi i loro pareri sulla politica italiana, sul berlusconismo, sul giornalismo italiano. Le osservazioni dei corrispondenti, anche i loro pregiudizi, sono la base di una utile e approfondita analisi dei mali che affliggono la nazione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Socialisti e leghisti: “L’assassino Battisti all’Italia”

next
Articolo Successivo

I fantasmi dell’ex ambasciata somala

next