Il movimento del ‘No Bday’ si riunisce davanti Montecitorio e alle prefetture di mezza Italia per gridare: “Premier dimettiti”. “Siamo alla frutta – dichiarano gli attivisti – il nostro Paese è piombato in una situazione politica, sociale, economica e culturale non più sopportabile”.
Di Irene Buscemi e Paolo Dimalio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Beha: “Della Valle? Meglio le Tods che la Fiorentina”

next
Articolo Successivo

Forum famiglia, Sacconi: “Berlusconi-Ruby, nessun imbarazzo”

next