Cresce il popolo di Internet. Nel solo mese di giugno gli italiani che hanno navigato in rete sono arrivati a quota 23.78 milioni, il 12% in più di un anno fa. Lo rende noto Audiweb, una società che studia e monitora l’audience del web italiano. Secondo i risultati della loro ultima ricerca, ogni giorno gli italiani online sono 11,73 milioni, visitano 168 pagine a persona e passano in rete un ora e mezza del loro tempo.
Stando all’indagine cresce del 10,14% su base annua il numero di persone, fra gli 11 e i 74 anni, che ha accesso alla Rete. Ora sono 32,5 milioni.
A fianco dei dati di Audiweb è uscito anche un sondaggio realizzato dall’osservatorio giornalistico Mediawatch, secondo cui a luglio 2010 è salita al 39% la percentuale degli italiani che legge quotidiani on-line. Cresce anche l’e-commerce. Dal 2007 al 2010 sono saliti al 33, dal 14%, gli italiani che fanno acquisti anche in rete.
Il sondaggio, realizzato su un campione di 1.015 persone di età compresa fra i 18 e i 60 anni, rivela numeri interessanti anche sul web 2.0 e sui servizi multimediali offerti da Internet. Sempre nel periodo 2007 – 2010 la percentuale dei frequentatori dei social network, Facebook in testa, sale dal 12 al 59%, mentre chi guarda film on-line è il 35% degli intervistati.
Cresce anche la fiducia che gli italiani hanno nel web: il 44%, contro il 18 di tre anni fa, pensa che le informazioni trovate in rete siano attendibili, e il 21%,  sul 9% del 2007, si fida a fare shopping ma soprattutto a effettuare pagamenti per via telematica.
Dall’informazione agli acquisti, dall’intrattenimento fino ai social networks, anche gli italiani stanno diventando un popolo sempre più web oriented.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Arriva l’energia solare economica
Grazie al colore dei blue jeans

next
Articolo Successivo

Quattro ore di black out, Blackberry cede a Riad

next