Duemila cittadini in piazza con le carriole. Tensione con la polizia, ma alla fine i manifestanti riescono a varcare i cancelli che chiudono la zona rossa. E cominciano con pale, secchielli e carriole a portare via le macerie che invadono il centro. (Interviste di Beatrice Borromeo de Il Fatto Quotidiano) – musica da www.jamendo.it

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il popolo viola (Roma, 27 febbraio 2010)

next
Articolo Successivo

Le bare di nessuno dopo il terremoto (Cimitero di Casentino, L’Aquila)

next