» Cronaca
sabato 14/01/2017

“Pupari e Stato nell’horror show di via D’Amelio”

Processo Borsellino-4 - Le parti civili e i depistaggi sulla strage “Perché Spatuzza e il falso pentito Scarantino dicono cose simili?”
“Pupari e Stato nell’horror show di via D’Amelio”

Se in via D’Amelio c’è stato un “depistaggio a più voci”, come hanno detto gli stessi pm di Caltanissetta, non si tratta delle sole voci del balordo Vincenzo Scarantino, e dei suoi compari Calogero Pulci e Francesco Andriotta, che furono “palesemente eterodiretti” da una regia collocata “in alto”: è la tesi dell’avvocato Rosalba Di Gregorio, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Politica

Staino torna in te, come hai potuto credere a Renzi?

Cronaca

Si inaugura il Tribunale di Vicenza: è abusivo

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×