/ Media & Regime

di F. Q. | 21 marzo 2017

Agenzie di stampa, servizio sospeso contro il bando Ue di Palazzo Chigi. Emanato dopo lo stop alla direttiva Lotti

Secondo i rappresentanti sindacali dei giornalisti, sostituire le attuali convenzioni con una gara europea (come previsto dal codice dei contratti) comporterà "pesanti ripercussioni sul piano occupazionale e grave pregiudizio per un bene pubblico fondamentale come l’informazione". Nel 2015 l'allora sottosegretario all'Editoria aveva deciso di prorogare le convenzioni, ma quella direttiva è stata bocciata dal Tar

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×

Garantire la libertà de ilfattoquotidiano.it costa il prezzo di un cappuccino alla settimana.
Sostieni il nostro giornalismo a 60 euro l’anno o 5,99 euro al mese.

Diventa sostenitore
×