/ / di

Tiziana Ciavardini Tiziana Ciavardini

Tiziana Ciavardini

Giornalista e antropologa

Sono una antropologa culturale e giornalista Italiana. Ho studiato presso l’Università La Sapienza di Roma e per anni mi sono dedicata allo studio delle religioni. Sono stata ricercatrice ed ho insegnato presso il Dipartimento di Antropologia nella Facoltà di Scienze Sociali dell’Università Cinese di Hong Kong e sono tuttora Phd Candidate. Ho svolto una ricerca inedita presso i tagliatori di teste del Borneo in una zona del West Kalimantan. Sono autrice di numerose pubblicazioni accademiche, saggi e articoli di attualità. Ho vissuto più di 24 anni fuori dall’Italia, in Medio Oriente, in Estremo Oriente e nel Sud Est Asiatico. Gli ultimi 12 anni li ho trascorsi nella Repubblica Islamica dell’Iran, paese dove mi reco frequentemente, che amo da sempre e del quale spesso denuncio i gravi problemi. Conosco l’Islam Sunnita e l’Iran Sciita. Da quando Hassan Rohani ha assunto l’incarico di Presidente della Repubblica Islamica dell’Iran, ho iniziato a seguire gli eventi ed i programmi della sua nuova amministrazione. Molti miei articoli sono stati tradotti e pubblicati sui maggiori quotidiani iraniani e spesso l’Iran mi concede la rara possibilità come giornalista straniera di scrivere per loro testate appartenenti sia all’ala ultraconservatrice che quella riformista. Ho intervistato le massime autorità iraniane e ho commentato più volte in Iran le lettere contro l’Islamofobia della Guida Suprema Iraniana Ayatollah Khamenei.

Blog di Tiziana Ciavardini

Mondo - 21 maggio 2017

Iran, ha stravinto il Presidente dal colore viola

Prevedibile, ma non scontata la vittoria dell’attuale Presidente Hassan Rohani in Iran, non ci lascia poi tanto sorpresi. Il Presidente ‘dal colore viola’ con il 56% dei voti ha stravinto queste elezioni al suo secondo mandato. Ancora oggi, a due giorni dalla confermata vittoria le strade delle principali città iraniane si tingono di viola. Palloncini, […]
Mondo - 18 maggio 2017

Elezioni in Iran, comunque vada vincerà un turbante

Che sia bianco come quello dell’attuale presidente moderato in carica Hassan Rohani o nero, che testimonia la discendenza da Maometto come quello del conservatore Ebrahim Raisi, il prossimo Presidente dell’Iran avrà un turbante. Una labile dicotomia tra bianco e nero, in cui le sfumature grige vivono all’interno delle stesse fazioni. Abbiamo moderati e riformisti ‘conservatori’, ma anche […]
Media & Regime - 28 aprile 2017

Fake news e libertà di stampa, la disinformazione all’italiana in quattro punti

Sarà pur vero, come riportato dall’annuale rapporto di Reporters sans Frontieres, che il nostro Paese ha migliorato e di molto la propria condizione relativa alla libertà di informazione, balzando dal 77° al 52° posto nella classifica mondiale. Nonostante questo, l’Italia si colloca agli ultimi posti nell’Unione Europea. Il primato, invece, continua ad appartenere alla Finlandia, paese in […]
Mondo - 14 aprile 2017

Elezioni Iran, Ahmadinejad io lo conosco

L’Iran ci sorprende sempre. L’altro ieri, il 12 aprile, a un mese dalle elezioni presidenziali del 19 maggio, l’Iran ci ha stupito ancora una volta. L’ex presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad, da molti considerato un feroce tiranno, si è nuovamente visto i riflettori puntati. Si è presentato infatti negli uffici del ministero degli Interni e a sorpresa, […]
Mondo - 9 febbraio 2017

Iran-Usa, perché dovremmo ascoltare di più Khamenei

Quando qualche anno fa esultavo e parteggiavo per l’accordo nucleare iraniano, molti miei amici persiani alcuni conservatori altri meno, mi avevano detto: “Noi degli Stati Uniti non ci fidiamo, sono traditori, le loro parole non hanno grande credibilità”. Con grande rammarico e una punta di malinconia oggi devo dire che avevano ragione. Mesi e mesi […]
Mondo - 30 gennaio 2017

Donald Trump, negli Usa voglio solo musulmani ricchi

Il neo-insediato presidente Usa, Donald Trump, non s’è fatto attendere ed uno dei suoi primissimi provvedimenti è un decreto che vieta l’ingresso negli Stati Uniti agli immigrati provenienti da paesi a maggioranza islamica. Sarà del tutto vero? Ecco i Paesi imputati dal tycoon: Iraq, Iran, Libia, Somalia, Sudan, Siria e Yemen. E il Marocco (alleato di […]
Mondo - 25 gennaio 2017

Islam, spieghiamo ai giornalisti come occuparsene. O faranno solo spettacolo

Dall’attacco alle Torri Gemelle alla comparsa del cosiddetto Stato Islamico, i mass media hanno fortemente contribuito ad alimentare la propaganda islamofoba nel mondo occidentale. In una società in cui la competizione prevale sulla cooperazione la predisposizione al conflitto, tende a cercare nemici. Così come fino alla caduta del muro di Berlino il nemico dell’Occidente era […]
Diritti - 3 gennaio 2017

Iran, si muore per amore: attivista al 71° giorno di sciopero della fame in carcere

Se esiste una storia d’amore tristissima, di quelle che sembrano uscire dai romanzi d’altri tempi e fanno commuovere fino alle lacrime, è di sicuro quella tra i due studenti attivisti iraniani Arash Sadeghi e Golrokh Iraee. Lui è un prigioniero politico e in queste ore rischia di morire per amore. Oggi è al suo 71° […]
Mondo - 12 ottobre 2016

Iran, la sposa bambina a rischio impiccagione

In Iran domani una giovane donna potrebbe essere giustiziata per aver ucciso suo marito quando aveva solo 17 anni. L’Iran non ci sorprende più, ormai lo conosciamo. Le aperture moderate del Presidente Hassan Rohani sono solo uno specchietto per le allodole. Tutto è come prima, i diritti negati sono sempre gli stessi. Le esecuzioni continuano […]
Cronaca - 24 settembre 2016

Terremoto Centro Italia: siamo tutti ‘amatriciani’, anche noi musulmani

La giornata della Amatriciana ḥalāl presso la Grande Moschea di Roma Ma chi lo ha detto che i musulmani non possono mangiare la famosa amatriciana? Quando si tratta di aiutare gli altri la mente ingegna nuove idee ed ecco che la classica amatriciana fatta di carne di maiale si trasforma magicamente in amatriciana halāl. Una […]
Donald Trump, il cofondatore di Twitter: “Senza tweet probabilmente non sarebbe diventato presidente. Mi spiace”
Stati Uniti, Medio Oriente e l’Ue assente. Gramaglia: “La crisi dell’unipolarismo targato Usa è un bene? Anche un male”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×