/ / di

Manlio Lilli Manlio Lilli

Manlio Lilli

Archeologo

Sono nato 46 anni fa a Roma, dove ho deciso di fare l’archeologo. Laurea (a Roma), dottorato e post dottorato (a Bologna) e insegnamenti a contratto (a Perugia) le tappe di un percorso tutt’altro che concluso. Intanto, quando capita, continuo a lavorare nei cantieri archeologici.

Ho partecipato e condotto diversi scavi a Roma, Pesaro, Grumentum e Lucera e campagne di ricognizione, tra cui quelle nei territori della Valle del Salto, in Abruzzo, e di Lanuvio, Ariccia e Velletri nel Lazio. Ho prodotto, oltre a non poche voci nell’Enciclopedia Archeologica e nel Mondo dell’Archeologia (a cura della Treccani), numerosi articoli e approfondimenti, editi in collane e riviste prestigiose. Le mie ricerche topografiche, in gran parte incentrate sull’età romana, spaziano in diversi ambiti geografici, dall’Italia settentrionale (Emilia Romagna), a quella centrale (Umbria, Marche e Lazio), con una particolare attenzione a diversi contesti del territorio laziale (settore meridionale e sud-orientale). Sono autore di tre monografie sui centri antichi laziali di Lanuvio (Lanuvuim. Avanzi di edifici antichi negli appunti di R. Lanciani, L’Erma di Bretschneider, Roma 2001), Ariccia (Ariccia. Carta Archeologica, L’Erma di Bretschneider, Roma 2002) e Velletri (Velletri. Topografia della città e del territorio, L’Erma di Bretschneider, Roma 2008).

Alla ricerca scientifica ho da anni deciso di affiancare l’opera di divulgazione. Così dopo aver collaborato con il web magazine di Farefuturo e Il Futurista, attualmente i miei contributi compaiono sull’Istituto di Politica, Libertiamo, Linkiesta e Lettera 43.

Blog di Manlio Lilli

Ambiente & Veleni - 26 luglio 2016

Concerto al Foro romano? Sindaca Raggi, fermi lo sfregio

raggi 675 Quale sentimento proverebbe chi, passeggiando nel parco nazionale delle incisioni rupestri nella lombarda Val Camonica, s’imbattesse in un tipico nuraghe sardo? Oppure chi visitando Villa Adriana, a Tivoli, si trovasse di fronte a una piramide egizia? Non è difficile pensare che la vista di quei due monumenti provocherebbe stupore. Giustificata meraviglia. Il motivo? Entrambi apparirebbero […]
Cultura - 25 luglio 2016

Calabria: a Bagnara Calabra Palazzo Ruffo restaurato, ma chiuso

“…si evidenzia che Ente proprietario del Palazzo Ducale Ruffo è la Provincia di Reggio Calabria. Stante quanto sopra, questo Comune non può formalizzare alcuna concessione del medesimo bene”, scrive la Commissione straordinaria che guida il Comune di Bagnara Calabra. “…spiace comunicare che l’immobile, al momento non è nella disponibilità di questo Ente in quanto non […]
Cultura - 10 luglio 2016

Roma: ‘Storia di Palamede’, un incantesimo allo Stadio di Domiziano

Foto di Gianfranco Fortuna Le voci di Alessandro Baricco e di Valeria Solarino sono immerse in un buio luminoso dal quale emergono i resti dello Stadio di Domiziano, sul Palatino, a Roma. La “Storia di Palamede”, scritta e diretta dallo scrittore, saggista, critico musicale, ma anche conduttore televisivo, sceneggiatore e regista, è il racconto di un eroe della guerra […]
Ambiente & Veleni - 4 luglio 2016

Palermo: dancing e parcheggi nell’area archeologica di Castello a Mare

palermo castello a mare_675 “Quando la ristorazione diventa magia, in una delle location più belle di Palermo”. Così presenta, nella home del sito, il suo ristorante Nicola Giunta lo chef “messaggero del gusto, sostenitore e divulgatore della cucina siciliana e italiana”. Il suo ristorante è affacciato direttamente sull’Area archeologica e monumentale di Castello a Mare. Tutt’altro che una trascurabile […]
Cultura - 17 giugno 2016

Roma, alla riscoperta dell’Appia antica. Patrimonio storico o brand commerciale?

Appia foto 675 “L’abbiamo ricoperta di tangenziali, parcheggi, supermercati, campi da arare, cave, acciaierie, sbarrata con cancelli, camuffata con cento altri nomi, presa talvolta a picconate peggio dell’Isis. Abbiamo lasciato che quattro quinti dei monumenti del tratto romano finissero in mano ai privati“. In queste parole di Paolo Rumiz, nell’incipit ad Appia, il libro sulla strada più celebre […]
Cultura - 10 giugno 2016

Monza, Villa Reale trasformata in una macchina per far soldi

Villa reale Monza 675 “Affittare un appartamento di 9mila mq nella villa reale di Monza a 30mila euro/anno per 30 anni? Ora si può! Partecipa alla selezione Anch’io come i Savoia”. Così era scritto su uno striscione con il quale i comitati in difesa della villa storica hanno sfilato recentemente per dimostrare la loro preoccupazione per quel che sta […]
Cronaca - 7 giugno 2016

Maltempo nelle Marche: a Recanati Leopardi sott’acqua

Biblioteca-Leopardi-675 “Mai visto nulla del genere, nemmeno con l’alluvione e l’emergenza neve. E’ stata una cosa improvvisa, di una violenza inaudita, non c’era allerta meteo”, ha detto Francesco Fiordomo, sindaco di Recanati. Allagamenti e smottamenti nel paese di Leopardi, nel maceratese. “Abbiamo avuto lesioni ad una porzione del tetto e conseguentemente agli ambienti sottostanti. Al momento non […]
Cultura - 31 maggio 2016

Campania, il complesso delle basiliche a Cimitile? Perfetto per la sagra del pomodoro

“Il progetto ‘Basiliche e Pomodoro‘, promosso dall’Associazione Cimitilesi Cittadini del Mondo, fa il proprio esordio nel 2016 con il patrocino morale della Regione Campania e della Città metropolitana di Napoli e mira a promuovere i numerosi ed inimitabili prodotti tipici dell’Agro-Nolano, con particolare riguardo a sua maestà ‘il pomodoro’, ergendosi così ad evento di Gusto e Cultura d’eccezione […]
Cultura - 24 maggio 2016

Sicilia: a Lentini riaperto a tempo Palazzo Beneventano. La politica batta un colpo

Ci sono storie “impossibili” che si trasformano in favole. Che come queste sembrano avere un lieto fine. Proprio come accade a Palazzo Beneventano del Bosco, a Lentini, nel siracusano. Un’architettura storica, imponente e importante. Identificativa di quella comunità siciliana. Un complesso d’impianto duecentesco, in gran parte distrutto dai sismi del 1543 e poi del 1693 […]
Ambiente & Veleni - 19 maggio 2016

Dissesto idrogeologico: i Comuni senza trasparenza che fanno franare l’Italia

frane675 “7 milioni di cittadini si trovano ogni giorno in zone esposte al pericolo di frane o alluvioni. In ben 1.074 Comuni (il 77% del totale) sono presenti abitazioni in aree a rischio. Nel 31% sono presenti addirittura interi quartieri e nel 51% dei casi sorgono impianti industriali. Nel 18% dei Comuni intervistati, nelle aree golenali […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×