/ / di

Alessio Pisanò Alessio Pisanò

Alessio Pisanò

Giornalista freelance Bruxelles

Lavoro come giornalista e videomaker freelance a Bruxelles e Strasburgo dal 2008. Mi occupo di Europa, o meglio di “Ue”, una sigla che tutti conoscono ma in pochi capiscono veramente. Scrivere di Europa non è scrivere di “Esteri” bensì significa occuparsi solo di una parte di “Interni”, chi lo deve ancora capire se ne accorgerà di colpo un giorno. Parlare “di Ue” seriamente e senza luoghi comuni in Italia non è facile, ma noi ci proviamo. Sono specializzato in cronaca politica europea, copro l’attualità di tutte le istituzioni europee: Commissione, Parlamento e Consiglio da Bruxelles e Strasburgo. Realizzo reportage video sui principali avvenimenti europei in tutto il continente.
Collaboro come videomaker e giornalista freelance per la TV (La7 – L’aria che Tira), siti Internet nazionali (IlFattoQuotidiano.it), agenzie stampa (Ansa, Italpress) e siti Internet specializzati (Agronotizie.it, Fasi.biz).
Organizzo videoconferenze con i protagonisti della politica europea dal Parlamento europeo, ad esempio per il progetto “Università per l’Europa” in collegamento con alcune università italiane. Tengo lezioni saltuarie all’Università degli studi di Verona sul giornalismo europeo e videogiornalismo. Organizzo conferenze, interviste e coperure mediatiche per media, associazioni, soggetti pubblici e privati sempre dalle capitali d’Europa, Bruxelles e Strasburgo.
Cosa penso dell’Europa (o dell’Ue)? Che potrebbe essere la soluzione a tutti i mali…o quasi…

Articoli di Alessio Pisanò

Lavoro & Precari - 1 aprile 2017

Lavoro, freelancer tutelati come dipendenti? Ecco l’idea che in Belgio funziona e da noi fatica a decollare

La cooperativa sociale SMart offre consulenza, formazione e strumenti di amministrazione legale, fiscale e finanziaria per semplificare, legalizzare e rendere sostenibile l’attività professionale di 75mila freelancer in Belgio, dei quali ben 1772 sono italiani. Nata a Bruxelles, la cooperativa sta aprendo altre filiali in tutta Europa. Da noi sono arrivati all’inizio del 2015, ma la responsabile per […]
Politica - 9 novembre 2016

Grillo perde la pazienza con la stampa: “Brutti walking dead, cosa c’entro io con lui?”

“Trump è il punto di non ritorno di un mondo dell’informazione che sta cambiando”. Così Beppe Grillo sull’elezione di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti, a margine di una manifestazione contro la concessione del status di mercato alla Cina a Bruxelles. Secondo Grillo, “Trumpo ha fatto un V-Day”, ovvero “era contro tutto, le donne, […]
Mondo - 25 ottobre 2016

Iniziato lo sgombero della Giungla di Calais. I profughi: “La smantellano? Ne costruiremo un’altra”

Iniziato lo sgombero della Giunga di Calais, il campo profughi più grande d’Europa. Già evacuati 1700 migranti che verranno distribuiti in vari centri accoglienza in tutta la Francia. Secondo le Ong attive nel campo, sono circa 2000 i migranti che si rifiutano di partire per non dover rinunciare al loro sogno di raggiungere l’Inghilterra dove […]
Mondo - 26 settembre 2016

Calais, proseguono i lavori del muro inglese anti-migranti. Emergenza umanitaria nella “Giungla”

Le autorità hanno iniziato a costruire il ‘muro inglese’ anti migranti, la barriera di 2 km di lunghezza e 4 metri di altezza in calcestruzzo vivo per rendere difficile l’arrampicata attorno all’autostrada che conduce al porto di Calais. Nella ‘Giungla’ – il più grande campo profughi del nord della Francia – secondo le associazioni vivono […]
Mondo - 7 aprile 2016

Attentati Bruxelles, ancora 66 ricoverati. Medici: “Ferite da guerra, molti perderanno le gambe”

66 persone sono ancora ricoverate nei principali ospedali di Bruxelles dopo gli attentati del 22 marzo all’aeroporto di Zaventem e alla fermata della metropolitana di Maelbeek, nel cuore del quartiere europeo, attacchi che sono costati la vita a 32 persone e hanno causato oltre 340 feriti. 37 di queste 66 persone si trovano in terapia intensiva, […]
Mondo - 22 marzo 2016

Attentati Bruxelles, il racconto dall’aeroporto: “L’esplosione e poi la corsa per trovare l’uscita”

“Una forte esplosione”, “tanto fumo”, “un bagno di sangue”, “gente che correva da tutte le parti”. Il racconto di chi era all’interno nel terminal principale dell’aeroporto di Zaventem al momento delle due esplosioni di stamattina ha le tinte di una catastrofe epocale. “Io ho sentito un forte boato, ho avuto paura, un mio collega mi […]
Mondo - 12 febbraio 2016

Migranti, emergenza senza fine in Francia: dopo The Jungle, la bidonville di Dunkerque

Nel campo profughi di Dunkerque, vicino alla ‘Giungla’ di Calais, vivono circa 2000 migranti, tra i quali 200-300 bambini. Un altro non luogo nascosto nel nord della Francia dove il fango è ovunque e la pioggia battente filtra nelle deboli tende da campeggio. Medici senza Frontiere e Medecins du monde curano ogni giorno malattie polmonari, otorinolaringoiatriche, gastrointestinali […]
Mondo - 31 dicembre 2015

Belgio, madre di jihadista: “Sabri è morto in Siria perché non si sentiva accettato, Isis gli ha dato un progetto di vita”

Saliha Ben Ali è una donna nata in Belgio e di origini tunisino-marocchine. Il suo secondogenito, Sabri, è partito a 19 anni per la Siria per combattere a fianco dell’Isis nell’agosto del 2013 e dove è morto da martire solo quattro mesi dopo. Ad oggi, sono 325 i giovani e le giovani partiti dal Belgio […]
Mondo - 19 novembre 2015

Molenbeek, culla del jihadismo europeo. Sindaco: “Problema? Moschee clandestine”

“Le moschee non sono un problema quando sono luoghi aperti e conosciuti. Al contrario preoccupano i centri di preghiera non regolamentati“. Così il sindaco di Molenbeek, Françoise Schepmans (liberale), paese nell’hinterland di Bruxelles da cui è partito parte del commando che ha colpito Parigi venerdì 13 novembre. A Molenbeek, città tristemenente nota per essere “la […]
Giustizia & Impunità - 14 ottobre 2015

Mario Mantovani, Salvini: “Garavaglia? Attacco premeditato che porta allo sputtanamento”

“I giudici lavorino senza essere coccolati o imboccati dalla politica”. Così Matteo Salvini sullo scandalo che ha portato all’arresto del vicepresidente della Regione Lombardia Mario Mantovani. “Un normale cittadino – incalza il leader della Lega Nord – potrebbe chiedersi se non sia altro che un modo per mettere uno stop al clamore per le cene […]
Gse, il paradosso dei lavoratori in appalto ad Almaviva
Cercasi giornalista ‘a titolo gratuito’, il bando è del Ministero dell’Interno – Replica

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×