/ / di

Beppe Scienza Beppe Scienza

Beppe Scienza

Esperto di risparmio e previdenza

Sono un matematico e insegno all’Università di Torino. Dal 1976 mi occupo di risparmio e dal 1984 di previdenza integrativa. Ne Il risparmio tradito ho denunciato i danni causati da fondi e gestioni, ma anche le connivenze del giornalismo economico (Sole 24 Ore, Corriere della Sera ecc.). Con La pensione tradita sono stato fra i pochissimi a difendere il Tfr contro i fondi pensione.
Pubblicista, dal 1984 ho collaborato a varie testate (la Repubblica, Libero, La Stampa, Milano Finanza, Oggi ecc.), ora solo al Fatto Quotidiano. Intervengo nel blog di Beppe Grillo sui temi del risparmio e della previdenza.

Blog di Beppe Scienza

Economia & Lobby - 10 maggio 2017

Contanti, sei notizie che provano quanto la Germania sia decisa a difenderli

A furia di leggerlo o di sentirlo, molti si sono lasciati convincere che l’Italia sia la pecora nera in Europa per l’uso dei contanti, in compagnia al più con gli scalcagnati greci. Riporto, quindi, alcune notizie che in Italia non escono, vuoi per servilismo nei confronti delle banche, private e d’Italia, vuoi per difficoltà linguistiche. […]
Economia & Lobby - 14 aprile 2017

Cassa depositi e prestiti, sui buoni fruttiferi il Sole 24 Ore sbaglia troppo

Uno dei motivi per cui, secondo me, il Sole 24 Ore dovrebbe fallire è evidente nell’inserto Plus24. Sul numero di sabato 1-4-2017 sono riusciti a infilare cinque errori in due trafiletti di 16 righe l’uno. Ecco cosa leggiamo infatti a pagina 4 sui buoni fruttiferi postali (Bfp) della Cassa Depositi e Prestiti (Cdp), nell’ambito di due pagine […]
Economia & Lobby - 16 marzo 2017

Il Sole 24 ore, oltre alle copie, gonfia anche i fondi pensione – Replica

Che il Sole 24 Ore abbia gonfiato il numero delle copie vendute è ormai fuori discussione. Anche da ciò la perdita sul 95% per quei poveretti che avevano sottoscritto le sue azioni. Ma non è mica la sola volta che l’organo di stampa di Confindustria gonfia i numeri. Sulla prima pagina del 20 febbraio, ad esempio, […]
Economia & Lobby - 23 febbraio 2017

Risparmio: se sono le banche a fare educazione finanziaria

Le banche cercano di ribaltare sui clienti la responsabilità delle perdite provocategli vendendo loro azioni non quotate, rifilando obbligazioni senza spiegarne i rischi ecc. La colpa sarebbe dei risparmiatori, che sono ignoranti e incompetenti. Serve quindi una campagna di educazione finanziaria. Un’iniziativa apparentemente sensata, rigirata però in una trappola micidiale, perché finalizzata solo a indirizzarli […]
Economia & Lobby - 15 gennaio 2017

Corsi di giornalismo de Il Fatto Quotidiano, come scrivere (e leggere) gli articoli su risparmio e previdenza

In nessun ambito l’informazione italiana è inquinata come per gli investimenti e la previdenza integrativa. Ciò si spiega facilmente: l’industria parassitaria del risparmio gestito s’appropria ogni anno di qualcosa come 30 miliardi di euro, a danno dei risparmiatori italiani. Abbastanza quindi per tante “iniziative” lecite e illecite per influenzare la stampa: “Piatto ricco, mi ci […]
Economia & Lobby - 21 dicembre 2016

La banca italiana più pericolosa: Mps o Intesa-Sanpaolo?

Attualmente nell’occhio del ciclone c’è il Monte dei Paschi di Siena (Mps) e poi le due famigerate banche venete. Ma non c’è solo il bail-in, cui pensare. Nell’ottica dei risparmiatori, la banca più pericolosa è semmai Banca Intesa. I tiri mancini del Mps risalgono al passato e indubbiamente l’elenco completo sarebbe lungo: le obbligazioni subordinate […]
Economia & Lobby - 17 novembre 2016

Voluntary disclosure, nessun divieto per banconote e oro in cassetta

Chi ha contanti in cassetta di sicurezza è un criminale o almeno un evasore fiscale? Secondo il procuratore della Repubblica di Milano Francesco Greco “i contanti rinchiusi in cassetta di sicurezza in Italia e all’estero sono […] sempre denaro di provenienza illecita“. Un’affermazione apodittica spiegabile solo col fatto che nella sua attività s’è imbattuto regolarmente […]
Zonaeuro - 28 ottobre 2016

I tassi sull’euro sono a zero: meglio mettersi il cuore in pace

Con l’ingresso dell’Italia nell’euro i tassi d’interesse sono scesi e da un po’, per le scelte della Banca Centrale, sono in prossimità dello zero. Purtroppo ciò è di grande aiuto per imbrogliare i risparmiatori. È infatti ancora più facile rifilargli robaccia di ogni genere o fargli correre grossi rischi. Può essere utile un parallelo con […]
Zonaeuro - 21 ottobre 2016

Uscita dall’euro, ovvero l’inizio di un disastro

Si torna a discutere di un’uscita dell’Italia dall’euro. Ma tutti i discorsi che si leggono e sentono trascurano una questione ineludibile, chiarissima a chi ha i piedi per terra, anziché svolazzare nell’iperuranio delle discussioni accademiche dei macroeconomisti. Il punto non è se in astratto sarebbe preferibile per l’Italia avere ancora la lira. La moneta unica […]
Economia & Lobby - 7 luglio 2016

Banche venete, il bacio della morte

Le “rime baciate” sono versi di una poesia o canzone, dove uno fa rima col successivo, diversamente dalle rime alternate o dalla dantesca terza rima. Non c’è invece nulla di poetico nei “prestiti baciati” venuti alla ribalta coi dissesti della Banca Popolare di Vicenza e di Veneto Banca. L’espressione si riferisce all’obbligo di sottoscrivere un […]
Alitalia, Di Battista (M5s): “Pezzi di m. L’hanno spolpata e ora danno la colpa ai lavoratori”
Google cede al fisco, ma lo ha deciso la giustizia o la legge?

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×