“I fondi per la ricostruzione? Sono arrivati i soldi della solidarietà degli italiani, ma la gestione degli sms solidali è stata scandalosa. Ad Amatrice e Accumoli non è arrivato niente“. Questa la denuncia del sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, il centro travolto dal terremoto del 24 agosto 2016. Ospite di Atreju, la tradizionale festa dei giovani di destra, Pirozzi ha attaccato ancora sul caso sms: “Un grave sbaglio, perché genera nelle persone la convinzione che nulla è vero. Così si mette in discussione tutto”. Sui milioni mai arrivati indagherà ora il pm di Rieti