Alfano oggi non ha detto nulla, mentre il presidente della commissione Esteri della Camera Fabrizio Cicchitto ha detto cose gravi, lasciando intendere che dei gruppi petroliferi siano in qualche modo responsabili della morte di Giulio Regeni per minare i rapporti economici tra Egitto e Italia. Alla luce di questo, è importante che il premier Gentiloni venga in Parlamento a dirci come stanno le cose, se la verità è che è stata una morte ad orologeria ci venga detto”. Così Alessandro Di Battista, deputato del Movimento 5 Stelle.