Dovrà essere un’inchiesta a stabilire le cause della morte di una donna di 57 anni avvenuta a Perugia. Il marito ha denunciato che la moglie è deceduta dopo essersi sottoposta ad una digiuno-terapia prescritta da un medico regolarmente iscritto all’albo. L’uomo ha presentato un esposto alla Procura del capoluogo umbro, che dovrà ora accertare le cause del decesso. La donna, di origine sarda, era affetta da una forma di sclerosi multipla.

Secondo quanto riportato dall’uomo, la 57enne avrebbe bevuto per 21 giorni tre litri d’acqua senza mangiare, sottoponendosi a cicli di agopuntura e perdendo dieci chili. Tutto previsto nella cura dimagrante del medico perugino specializzato. Per sottoporsi alla quale la donna aveva appositamente raggiunto Perugia dalla Sardegna. Nella notte tra lunedì e martedì il malore. Inutili i soccorsi del 118: la donna è deceduta prima dell’arrivo in ospedale. A quel punto il marito ha sporto denuncia al posto fisso di polizia e sul posto è intervenuto anche personale della volante.