Matteo Renzi non ci vuole alleati e ci bolla come traditori? A tradire è chi imita la destra, io al contrario non ho mai tradito i valori che ispirarono la nascita del Pd”. Ai microfoni de Ilfattoquotidiano, è Roberto Speranza, ex capogruppo dem alla Camera e ora deputato del Movimento Democratici e Progressisti a replicare alle accuse di Renzi, che ha escluso alleanze con chi ha lasciato il Nazareno, bersaniani compresi. Al contrario, l’ex premier non ha escluso un futuro governo di larghe intese con Silvio Berlusconi, se non cambierà la legge elettorale: “Renzi ha chiarito che serve una legge maggioritaria, affinché non si creino condizioni di ingovernabilità. Chiaro che, se questo non accadrà, ci sarà la palude, quindi si aprirebbero gli scenari più vari. Ma non è l’ipotesi che ci piace”, replica il senatore renziano Andrea Marcucci. Di certo, restano i veti sulle alleanze da parte dei renziani nei confronti di Mdp: “Aspettiamo il risultato delle primarie del Pd. Poi, noi vogliamo ricostruire il centrosinistra. Se il Pd non vuole farne parte, lo faremo altrove”, ha concluso il deputato di Mdp Davide Zoggia