“Siamo a un passo dalla soluzione. La possibilità di restare insieme è a portata di mano. A volte anche un piccolo passo personale indietro, può servire a far fare 100 pass avanti a una comunità. Io ci sto provando. Ma è nelle mani del segretario e ho fiducia in lui”. Lo dice Michele Emiliano all’assemblea Pd. “Una discussione sulla piattaforma programmatica da presentare alle prossime elezioni insieme alla campagna elettorale per le amministrative”. Lo chiede Michele Emiliano all’assemblea del Pd. ” Se non abbiamo alcuna particolare urgenza, se vogliamo arrivare fino a fine legislatura, chiedo è possibile ritrovare le ragioni unità attraverso un confronto sul merito?”. Parole che hanno suscitato la reazione stupita della platea. I toni concilianti di Michele Emiliano ha anche dato il La all’intervento del sottosegetario Antonello Giacomelli: “Oggi ho l’onore di parlare dopo il sosia di Michele Emiliano. Ci sono anche dei filmati della riunione di ieri tra Emiliano, Enrico Rossi e Roberto Speranza, non so quale sia l’Emiliano vero e quale quello finto”.