Roberto Saviano vorrebbe dei sindaci africani al Sud? Cambi spacciatore”. Così il senatore della Lega Nord Gianmarco Centinaio, ai microfoni di ECG Regione Lazio su Radio Cusano Campus sulla provocazione lanciata dallo scrittore di ‘Gomorra’, il quale vorrebbe dei sindaci africani per rilanciare l’Italia del sud: “Dire cose del genere significa non capire e non sapere che cos’è la politica in Italia e poi non considerare che i sindaci vengono eletti dai cittadini, non vengono scelti dagli intellettuali di sinistra”. “Vorrei vedere Saviano fare il sindaco, è facile dalla televisione dire che la politica fa schifo e che quindi bisogna mettere gli immigrati a fare i sindaci. Mi chiedo – continua il parlamentare – come facciamo a considerarlo un intellettuale, abbia rispetto nei confronti degli italiani. Si candidi, mi piacerebbe vederlo candidato, contare i voti di preferenza che riesce a prendere, vedere quanti sono gli italiani che gli vanno dietro. E’ facile parlare – conclude -, ci sono i comici che fanno le sparate, uno che si reputa un intellettuale certe cose non le dovrebbe dire”.