Il sindaco di Albettone (Vicenza) Joe Formaggio, già noto per le sue posizioni estreme in fatto di immigrazione, ai microfoni de La Zanzara (radio24) le spara grosse: “Da noi negri rischiano la pelle” e avverte: “Se li mandano, Gorino passerà in secondo piano”. Intervistato da Cruciani e Parenzo il sindaco di Albettone non si risparmia: “Se ce li mandano muriamo le case e le riempiamo di letame. Siamo orgogliosamente razzisti. Non vogliamo negri e zingari, da noi rischiano la pelle – ha aggiunto Formaggio esponente di Fratelli d’Italia non nuovo a frasi choc anche sugli omosessuali -. Esportiamo cervelli e importiamo negri” che “sono meno intelligenti di noi, sono inferiori”. E contro l’Islam ed una eventuale moschea si dice pronto ad aprire un “grande allevamento di maiali”. “Se un prefetto manda i profughi qui ad Albettone le barricate di Gorino passeranno in secondo piano – ha sottolineato -. Qui non vogliamo extracomunitari, negri e zingari. Abbiamo un poligono di tiro, il piu’ alto numero di porto d’armi di tutta la regione Veneto. E non vogliamo nessuno che venga a rompere. Da noi rischiano la pelle”