E’ rientrato l’allarme bomba scattato a Ventimiglia, la città ligure che da tempo vive sulla propria pelle l’emergenza migranti bloccati alla frontiera con la Francia. Per precauzione il mercato ortofrutticolo al coperto, due banche e diversi negozi erano stati evacuati dopo che due telefonate arrivate a due banche che hanno gli sportelli davanti al mercato. Le due chiamate anonime, con voce maschile camuffata, annunciavano la presenza di un ordigno al mercato. Entrambe sono state fatte poco dopo le 9:30.

Polizia, carabinieri e vigili urbani hanno subito allontanato decine di persone. Sul posto anche gli artificieri. Chiuso al traffico corso Repubblica, tra via Roma e via Cavour. “Sono passati agenti in borghese a dirci di lasciare le attività per un allarme bomba – dice Bruno Ramon, titolare di un negozio al mercato – In pochi minuti siamo usciti tutti”. L’allarme cessato intorno alle 12. Le forze dell’ordine hanno bonificato tutta l’area commerciale e hanno controllato tutte le auto che erano in sosta nella zona senza trovare tracce di esplosivo.