Avevano organizzato una festa al Club Blu di Fort Myers, in Florida. Per l’esattezza un “Swimsuit Glow Party” per adolescenti, ossia una festa in costume da bagno dove i partecipanti sono invitati ad indossare anche accessori fosforescenti. Ma intorno alla mezzanotte uno o più aggressori hanno sparato, uccidendo due persone. Una di loro era Cherly Gan e aveva 12 anni. Lo ha riferito un portavoce del Lee Memorial Health System, Cheryl Garn. Secondo quanto riportato dai media americani, anche l’altra vittima sarebbe un adolescente, forse di 14 anni. Almeno 17 i feriti, di cui tre in gravi condizioni. La polizia, secondo quanto riportato dal network , scrive che tre persone sono state arrestate e indaga su altre due sparatorie avvenute in luoghi diversi nella stessa città. Tuttavia la dinamica dell’aggressione rimane confusa e non c’è alcuna indicazione rispetto al movente.

Una testimone ha riferito di avere sentito almeno “trenta colpi di arma da fuoco”. Secondo le prime informazioni una delle vittime è un ragazzo di 14 anni.