Quelli della Bmw dicono che è una roba da giovani. Soprattutto perché è la più piccola delle M, una sorta di entry level al mondo della performance bavarese con un listino tutto sommato ancora umano rispetto alle emozioni che riesce a dare: si parte infatti da 62 mila euro e spiccioli.

L’esperienza al volante della M2 Coupé, erede della “vecchia” ma divertentissima M1 (che nostalgia…), ha infatti poco da invidiare a quella delle colleghe più grandi, leggi M3 ed M4, da cui comunque la nuova nata ha attinto molte soluzioni specie all’avantreno e al retrotreno.

Il motore è un 3.0 biturbo con sei cilindri in linea da 370 cavalli montato in senso longitudinale e abbinato al cambio manuale. O, in alternativa, ad un automatico DKG a doppia frizione e sette marce molto elastico, che costa poco più di 4 mila euro.

All’aumento di muscoli e fibra di carbonio, corrisponde anche una compattezza che le regala cambi di direzione agili e veloci. Ma anche assetto e stabilità sempre ottimali in tutta sicurezza, come abbiamo avuto modo di sperimentare in pista: anche nella modalità Sport+, quella poco assistita dai vari sistemi del veicolo, la sensazione è quella di avere tutto sotto controllo. Compresa la “scodata” del posteriore, dopo cui ci si rimette sempre e diligentemente in traiettoria senza scomporsi più di tanto. Ma non rinunciando alla massima prestazione, come dimostra il tempo di 7’58” staccato sulla Nordschleife del Nurburgring. Solo 6 secondi in più della M4.

Punti deboli? Mentre chi guida è avvolto in una posizione ottimale e chi gli sta accanto gode più o meno dello stesso trattamento, l’abitabilità interna per i passeggeri del divano posteriore non è certo delle migliori. E anche l’insonorizzazione dell’abitacolo potrebbe essere migliorata, ammesso e assolutamente non concesso che per chi compra un’auto del genere il rombo del motore sia un problema.

BMW M2 – LA SCHEDA

Il modello: è l’entry level della gamma M, la più piccola delle vetture performanti della casa di Monaco. Versione sportiva della Serie 2 Coupé
Dimensioni: lunghezza 4,47 metri, larghezza 1,85 metri, altezza 1,41 metri
Motore benzina: 3.0 biturbo da 370 Cv
Velocità massima: autolimitata a 250 km/h
Prezzi: a partire da 62.400 euro
Ci piace: l’handling. la facilità di gestione e la tenuta
Non ci piace: la scarsa abitabilità posteriore