Per Guido Bertolaso “si può vedere se con Alfio Marchini sono possibili sinergie”. Per Giorgia Meloni l’alleanza tra i due sarebbe una “riedizione del Patto del Nazareno”. Non si calmano le acque in casa del centrodestra a Roma e la corsa per le amministrative dei tre candidati più o meno della stessa area prosegue tra i tormenti. “Se uno vuole diventare sindaco”, ha detto il volto di Forza Italia Bertolaso a Radio Città Futura, “e dare una mano a questa città ridotta in condizioni drammatiche, è bene guardarsi intorno e in questo caso vedere se con Marchini sono possibili sinergie. Stiamo al momento parlando solo di ipotesi, io con Marchini non ci ho ancora parlato, ma registro che mentre gli altri chiacchierano su percentuali di sondaggi ed equilibri di potere, Marchini è l’unico, oltre a me, a parlare dei problemi dei romani”.

L’ipotesi è stata subito criticata dalla candidata di Fratelli d’Italia e Lega Nord Giorgia Meloni: “Un’alleanza Marchini-Bertolaso“, ha commentato a “Porta a porta”, “sarebbe una sorta di riedizione del Patto del Nazareno, farebbe capire che l’unica l’unica voglia che ha Forza Italia è quella di far perdere me. Un’alleanza di questo tipo per Meloni “sarebbe incomprensibile agli elettori di Forza Italia”.