immagine sex

Quando una decina di anni fa, iniziai a proporre nella mia boutique bolognese, i sex toys di design fu molto divertente osservare la faccia di chi si soffermava incuriosito davanti alla vetrina. Qualcuno entrava e mi chiedeva, in modo delicato, cosa fosse “quello strano oggetto” accostato alle vestaglie di seta. Altri si soffermavano e ridevano. Forse immaginavano. Ho sempre proposto oggetti non espliciti, che si potevano tranquillamente lasciare sul comodino o perché no, in cucina. Nessuno, minorenne, suocera, o collaboratrice domestica avrebbe pensato che fosse un sex toy. Da allora, il design anche in questo settore si è evoluto e in commercio si trovano vere opere d’arte del piacere. Tornando alla mia boutique, una volta esposi un bellissimo oggetto in acciaio che serviva a stimolare il femminile punto G e il maschile punto P. Un cliente abituale entrò e scherzando mi chiese: “Ma è una maniglia del frigorifero”? Effettivamente poteva sembrare.

La stessa linea comprendeva – e comprende ancora – lussuosi plug anali. I plug sono cunei di varie dimensioni che, in questo caso, oltre a stimolare, sono piccoli gioielli. A Parigi, al museo dell’Erotismo  al piano terra, vidi esposti plug bellissimi e molto chic. Presi nota e curiosando, rimasi stupita dalla fantasia del “gioielliere” che proponeva una vera e propria collezione:
– plug in acciaio con bottoncino di cristallo colorato nelle misure dalla S all XXL;
– plug in alluminio, più leggero, nella versione rossa o nera. “Discreto e da portare sempre con te” si legge nella descrizione;>
– plug extra lusso impreziositi da strass o piccole sculture in bronzo. Affascinante la versione arricchita da frange di pelle per accarezzare o frustare delicatamente i glutei.

Per chi inizia viene consigliata la taglia small o medium e un buon lubrificante che spinga il bottoncino per circa 3 centimetri. Questi plug hanno anche un effetto terapeutico perché aiutano a mantenere l’elasticità dello sfintere. E per mantenerli così splendidi-splendenti? Basta utilizzare sapone neutro e acqua tiepida, evitare esposizioni al sole e ogni tanto strofinarli con un panno morbido per mantenere la lucentezza. Julian Snelling, pittore e scultore che ha realizzato plug strepitosi, afferma che è stato ispirato dalle opere erotiche tardive di Picasso : l’ano, soprattutto per le donne, con una stella o una gemma al centro della dei glutei, è bellissimo ed è paragonabile ad un bacio.

Quindi per San Valentino, anziché i soliti orecchini, anelli, ciondoli, catenine, perché non regalate un elegante “bottoncino”?

Ricordatevi però che va indossato a carponi.

Seguitemi anche sul mio sito www.sensualcoach.it