Era rimasto ucciso nel tentativo di bloccare il rapinatore di un supermercato di Castello di Cisterna (in provincia di Napoli). Ora una medaglia al valore civile alla memoria sarà conferita a Anatolij Korol, il muratore ucraino di 38 anni, immigrato e regolare. L’onorificenza è stata conferita dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella su proposta del ministro dell’Interno Angelino Alfano e sarà consegnata ai familiari di Korol venerdì 2 ottobre al Quirinale. Il tentativo di rapina, finito nel sangue, è avvenuto il 29 agosto. Korol si trovava nel negozio per fare la spesa con la figlia più piccola, l’ultima di tre. Uno dei due banditi ha avvicinato una cassiera e Korol ha cercato di fermarlo: l’altro ha fatto fuoco uccidendo il muratore. I due rapinatori sono stati poi arrestati nei giorni successivi.