Quattordici persone sono rimaste ferite dopo che un fulmine si è abbattuto su un trullo in contrada Cordone, tra Castellana Grotte e Putignano in provincia di Bari. Una donna è in coma: si tratta di una donna di 50 anni, soccorsa dal 118 e ricoverata in rianimazione all’ospedale Di Venere di Bari. Il gruppo di persone stava pranzando all’aperto quando si è abbattuto un violento temporale che ha suggerito loro di trovare riparo nel trullo, colpito poco dopo dal fulmine.

Oltre alla donna, ad avere la peggio è stato un carabiniere di 51 anni. Si tratta di un appuntato scelto in servizio a Taranto. La scarica elettrica gli ha addirittura sciolto la catenina che aveva al collo procurandogli ustioni. Sottoposto alla Tac, non ha riportato lesioni interne. Feriti in modo lieve anche i figli del militare, un ragazzo di 18 anni e una ragazza di 15, ricoverati assieme al padre all’ospedale di Putignano (Bari). Gli altri componenti del gruppo sono stati condotti negli ospedali di Putignano e Monopoli.