A Milano, in zona Brera, c’è una cartomante storica che si chiama Rosi. Una vera e propria istituzione che da molti anni legge il futuro. Il futuro è sempre roseo, amabile, sorridente, a tratti anche entusiasmante.
Chi pagherebbe per farsi elencare una serie di disgrazie? Forse un masochista. Ma i masochisti frequentano altre “Rosi”, che di solito hanno un frustino di cuoio. Rosi è una napoletana verace, ha il canto nel sangue e tanta solitudine negli occhi. Ma è una solitudine fiera, colorata, elastica, e felina. Lei ha i suoi gatti, e non ha bisogno d’altro. I gatti e un mazzo di carte.
E anche se il futuro è un futuro “taroccato”, fa piacere sentirsi raccontare delle favole ogni tanto. Nulla di quello che mi ha detto si è avverato. O forse sì, e io non me ne sono accorto. Capita anche questo.
Una notte ho deciso di fare incontrare le nostre solitudini ed è nato questo piccolo film. Buona visione.
Aforisma del giorno :
“Dio è preferibile alla polvere? Sono domande da rappresentante della Folletto, ma ogni domanda ha diritto di esistere.”