Ha parlato di giovani, speranze e futuro Matteo Renzi. Ma lo ha fatto da una location insolita, uno studio televisivo. Il sindaco di Firenze è infatti l’ospite d’onore della prima puntata, già registrata, del talent show Amici di Maria De Filippi che andrà in onda il 6 aprile.

Introdotto dalla conduttrice con la frase “non fatevi rubare la speranza”, rivolta ai giovani da Papa Francesco, l’ex rottamatore del Pd si è rivolto direttamente ai concorrenti del programma: “Quando è uscita la notizia che c’era un politico che andava ad Amici, i politici un po’ meno felici hanno detto: ma come si fa ad andare a un talent show? Perdonateli se fanno polemiche sui talent show, ma non perdonate quei politici che vogliono cancellare il talento”.

Accolto come una star, il sindaco di Firenze si è rivolto ai giovani spiegando che “avremo speranza se nel futuro di questo Paese potremo riuscire a coltivare i nostri sogni. E se c’è una cosa che noi ci aspettiamo da voi è di non fare come è stato fatto fino ad oggi che troppo spesso si trovava lavoro non per il talento ma perché si conosceva qualcuno, per le raccomandazioni”.

E ha concluso: “A me piace l’idea che voi ragazzi, siete arrivati qui non semplicemente perché siete bravi ma perché avete fatto fatica, perché il talento è anche fatica non è soltanto avere una possibilità, è anche mettersi in gioco”. “Voi – ha detto infine Renzi – dateci una mano a dimostrare che credendo e insistendo nei propri sogni uno ce la può fare. Lo dovete a quei ragazzi, a quei tre milioni di persone (il riferimento è ai disoccupati in Italia, ndr) che il loro sogno lo vedono lontano”.