Nuovo record per il debito pubblico italiano. A luglio scorso, rileva Bankitalia, il valore del debito delle amministrazioni pubbliche ha toccato un nuovo massimo storico a 1.911,807 miliardi di euro. Oltre dieci miliardi in più rispetto a giugno quando per la prima volta aveva superato quota  1.900 miliardi.

E’ quanto risulta dal Supplemento al Bollettino statistico della Banca d’Italia dedicato alla finanza pubblica. Da precisare che con questo dato Bankitalia misura lo stock di debito e non il suo rapporto con il Pil; è quest’ultimo invece il parametro di riferimento per il Patto di stabilità europeo.

Sempre nel documento di via Nazionale ci sono anche i dati relativi alle entrate tributarie: nel 2011 sono state pari a 214,130 miliardi di euro, in crescita dell’1,7 per cento rispetto al corrispondente periodo del 2010.