Ecco le 27 pagine del decreto con cui il Gip Cristina Di Censo ha disposto il giudizio immediato nei confronti del Presidente del consiglio Silvio Berlusconi. Nel documento il giudice oltre che a elencare le fonti di prova spiega perché i reati di concussione e prostituzione minorile contestati al premier non sono da considerare reati ministeriali. E perché il processo va celebrato a Milano.

.

Scarica il PDF