/ / TAG Cervelli in Fuga USA

Astrofisico a Miami: “Qui la meritocrazia è una cosa seria. In Italia ostentare ignoranza fa quasi figo”

Tenore negli Stati Uniti. “Ora guadagno il quadruplo rispetto all’Italia, dove si lavora per sopravvivere”

Ricercatrice a New York. “Sono fortunata a vivere qui. Se tornassi in Italia perderei la mia indipendenza”

Esperta di politiche urbane tra Olanda e Usa. “In Italia si abusa della contemplazione del passato. E così addio innovazione”

“A New York il lavoro è stimolante, ma il sogno americano è da ridimensionare. Qualità di vita bassa e stressante”

Ricercatore al Mit di Boston. “In Italia le uniche offerte di lavoro erano stage a 700 euro”

“Italia malata di gerontocrazia. In Arizona sono stato assunto e ora ho ferie e benefit”

Attrice a New York. “Difficile rimanere in Italia dove chiedono ancora: ‘Ma tu che lavoro fai, veramente?'”

Ingegnere a Denver. “In Italia il dottorato è solo un pezzo di carta che le aziende non valorizzano”

Servizio volontariato europeo, il viaggio di Silvia sulle sponde del Mar Nero
“Io, ingegnere di 63 anni in cerca di lavoro. La Germania non è il paradiso e gli italiani qui sono spesso ai margini”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×