/ / di

Roberto Marchesi Roberto Marchesi

Roberto Marchesi

Politologo, studioso di macroeconomia

Sono giornalista per caso ma polemista per natura, caratteristica che emerge spesso nei miei scritti. Ho cominciato a scrivere articoli solo dopo il mio trasferimento in Texas nel 2008. Ora ho la doppia cittadinanza, ma sono nato a Milano dove ho anche condotto tutti i miei studi e la mia vita lavorativa, occupandomi per diversi anni di analisi economico-finanziarie per la concessione dei mutui alle imprese per un importante Istituto di Credito Speciale milanese. Questa precedente attività, vista ora da più vicino e con le maggiori possibilità offerte dallo sviluppo dei sistemi di comunicazione, mi ha consentito di analizzare da una posizione privilegiata i fenomeni della globalizzazione che, in mancanza di adeguata regolazione da parte dei governi, finiscono col generare enormi squilibri nell’economia dei paesi industrializzati, distruggendo il “welfare” degli Stati più evoluti, e ampliando la distanza tra i livelli di distribuzione del reddito. Seguo perciò attentamente gli scritti di diversi tra i maggiori economisti del mondo (Krugman, Stiglitz, Sen e altri) e scrivo a mia volta articoli, sostanzialmente a carattere macroeconomico, dove cerco di cogliere le devianze che l’eccesso di liberismo economico produce sullo standard di vita delle popolazioni, con un occhio particolare, ovviamente, a ciò che avviene sia nella mia patria d’adozione che nella mia patria di origine, mettendo spesso a confronto i due sistemi.
Ho scritto due libri, uno in italiano (con lo pseudonimo Marc Robertson) e uno in inglese (con l’amica Luisa Castelli). Ho scritto e scrivo tuttora molti articoli per diversi notiziari online e per il quotidiano “Rinascita”, ottenendo premi e riconoscimenti letterari. Per queste attività e per l’assiduo volontariato svolto, sono stato insignito nel 2007 dal presidente Napolitano con l’onorificenza della “Stella della Solidarietà”.

Blog di Roberto Marchesi

Mondo - 16 ottobre 2017

Donald Trump, l’alieno alla Casa Bianca che gioca a destabilizzare

In Italia, ma è così un po’ in tutto il mondo ormai, le quotidiane stravaganze di Mr. Trump, dentro e fuori la Casa Bianca, hanno perso la capacità di attrarre l’interesse dei media, non è così però per quanto riguarda i media americani che se ne occupano invece con preoccupato (e giustificato!) interesse praticamente senza sosta, […]
Politica - 10 ottobre 2017

Il Rosatellum-2 è peggio dell’Italicum, che era peggio del Porcellum

Ettore Rosato è il padre putativo che si è accollato nella tarda primavera di quest’anno la grave responsabilità di prestare il proprio nome all’ennesima porcata legislativa che ha preso il nome di “Rosatellum”. Questo “nomignolo” prosegue, purtroppo non solo nella desinenza, il pessimo andazzo del “Porcellum” e del “capolavoro renziano” denominato pomposamente “Italicum”, fortunatamente abortito […]
Politica - 3 ottobre 2017

Legge elettorale, la puzza di uova marce della ‘capocrazia’

E’ davvero incredibile quello che il popolo italiano ha dovuto subire nell’ultimo ventennio, durante intere legislature, a mezzo di leggi Porcellum inventate da politici senza scrupoli al solo scopo di togliere potere di scelta agli elettori per fare essi stessi, con quel potere, i porci comodi che preferivano nel nome del popolo che, spesso ignaro di tutto, […]
Economia & Lobby - 27 settembre 2017

Inflazione, chi ci ridarà quel fatidico 2 per cento?

Com’è possibile che in tutte le economie sviluppate del globo, benché ovunque ci siano significativi segnali di ripresa economica (compreso in Italia, anche se è più un effetto trascinamento dell’economia globale che per meriti propri) gli indicatori economici siano in rialzo mentre il tanto sospirato indicatore dell’inflazione rimane ostinatamente ancorato al di sotto della fatidica […]
Politica - 14 settembre 2017

Povero Renzi, anche un Minniti qualunque può insidiare la sua leadership

Sta cercando di apparire sempre meno in televisione ma non ce la fa davvero: da una parte c’è il suo istinto naturale ad “esserci”, sempre là dove il centro dell’attenzione prende forma, e dall’altra la meticolosa cura a circondarsi sempre di “assistenti” pronti a rimetterlo al centro (anche quando sarebbe più utile per tutti, non […]
Mondo - 30 agosto 2017

Donald Trump, chi pagherà il ‘Grande muro’ con il Messico ora che il governo ha finito i soldi

Il premio Nobel 2008 per l’economia Paul Krugman, volendo commentare The great wall (Il grande muro) che Trump ha deciso di realizzare allo scopo di “stoppare” in ogni modo che a lui sembra possibile il sorpasso delle etnie diverse da quella bianca, non ci ha pensato due volte e lo ha scritto (già a gennaio) direttamente nel […]
Economia & Lobby - 20 agosto 2017

Denaro gratis per tutti? Non è fantascienza

[Continua da qui] Nel precedente post, avevamo visto come il contemporaneo sovrapporsi di tre fenomeni epocali quali il liberismo economico, sempre più spinto; l’automazione, sempre più avanzata e la globalizzazione, che invece di essere guidata verso una reale integrazione proficua per tutti, è lasciata al libero sfruttamento di chi la usa al solo scopo di farne vile guadagno, sfocino di fatto in squilibri molto gravi nelle economie più sviluppate, […]
Economia & Lobby - 12 agosto 2017

La redistribuzione del reddito per contrastare automatismo tecnologico e ondate migratorie

“Mangiare a ufo” è un tradizionale modo di dire che si riferisce a chi vorrebbe mangiare “a sbafo”, cioè senza pagare. Il “reddito di cittadinanza”, un reddito elargito dallo Stato in forma completamente gratuita a tutti indiscriminatamente (o quasi, dipende da varie versioni o proposte) è, appunto, una forma di “welfare” generalizzato che è già […]
Mondo - 30 luglio 2017

Usa, Trump-trombetta scivola ancora sull’Obamacare (ma il peggio deve ancora venire)

Non è che la lezione che il repubblicano John McCain, eroe di guerra del Vietnam, ha dato a Trump la scorsa notte di giovedì 27 luglio sia sufficiente a garantire che l’immobiliarista-biscazziere seduto alla Casa Bianca capisca l’errore che ha fatto, per se stesso e per l’America, nella sua rincorsa a conquistare la Casa Bianca. Con la […]
Politica - 21 luglio 2017

Ius soli, è l’ennesimo tranello di un ‘killer’ politico seriale?

Sembrerebbe azzardato pensare che Renzi possa essere diventato in un baleno il killer (politico) seriale di tutti i più recenti primi ministri italiani. Benché la caduta di Monti non sia stata opera sua, è palese che prima con Bersani (a un passo dalla meta), poi con Letta (letteralmente scaraventato giù dalla poltronissima) e poi addirittura con se stesso, la sequela del killeraggio dei premier è sempre proseguita spedita […]
Teheran, gli anglo-iraniani in carcere che Theresa May non riporta a casa
La Catalogna dà un esempio di modernità con la legge sull’architettura

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×