Tripoli, battaglia in periferia. Orrore nei lager dei migranti

Crisi - Scontri nella Capitale mentre esplodono i centri di prigionia: lì finiscono i ripescati in mare. Le torture dei trafficanti nei filmati mostrati a Bergoglio
Tripoli, battaglia in periferia. Orrore nei lager dei migranti

A Tripoli ieri è tornata la calma dopo due giorni di scontri tra milizie rivali alla periferia sud-est della capitale che hanno provocato cinque morti e una quarantina di feriti. Protagonisti un gruppo armato in arrivo da Tarhouna, ad una settantina di chilometri da Tripoli, e una coalizione di forze fedeli al presidente della Tripolitania, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.