“Tracce banali. La solita pedagogia obbligatoria”

“Tracce banali. La solita pedagogia obbligatoria”

Nell’Italia dei congiuntivi sciancati ecco i temi per l’esame di Maturità scelti dall’ex ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli. Il nuovo governo, con Luigi Di Maio, zoppica d’anacoluti, di fossi e di sarebbi. Ma il vecchio che fu – con l’uscente Fedeli, digiuna di scuole alte – precipita, nella peggiore delle ipotesi, nella botola dei luoghi comune, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.