» Economia
giovedì 21/12/2017

Supertangente in Nigeria, ora Eni e Shell a processo

Corruzione internazionale - Rinviati a giudizio il numero uno Descalzi e l’ex Scaroni, assieme a Bisignani e ai mediatori dell’affare africano
Supertangente in Nigeria, ora Eni e Shell a processo

Una super-tangente da 1,3 miliardi di dollari versata da Eni e Shell a politici nigeriani per ottenere nel 2011 i diritti di sfruttamento del grande giacimento petrolifero Opl 245: di questo tratterà il processo per corruzione internazionale che inizierà a Milano il 5 marzo 2018. Gli imputati saranno l’amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, e […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Commenti

Richetti, l’antirenziano che si finge renziano

Economia

Caso Bellomo, altri magistrati rischiano sanzioni

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×