Spagna, un passato oscuro pesa sul nuovo voto catalano

Giovedì le elezioni nella Regione, indipendentisti ancora favoriti. Il duello con Madrid sull’integrità territoriale rivela l’incapacità del Paese di metabolizzare una storia mai davvero superata. Il Portogallo è l’esempio da seguire
Spagna, un passato oscuro pesa sul nuovo voto catalano

Dónde estáis, hombres de Europa?”. Questo l’urlo di un’Ecuba sconsolata (l’ottima Aitana Sánchez-Gijón) nelle Troiane di Euripide al Teatro Español di Madrid. Il verso antico è ora rivolto contro l’ignavia dell’Unione europea dinanzi ai massacri di Aleppo, ma si applica bene anche all’imbarazzo con cui a Bruxelles si contempla la crisi catalana in attesa del […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.