Skinhead a Como fogli di via e perquisizioni: sequestrate mail

La Procura di Como ha ordinato una serie di perquisizioni nei confronti di appartenenti alla formazione di estrema destra, Veneto Fronte Skinhead, che nei giorni scorsi ha fatto irruzione durante una riunione della rete di solidarietà con i migranti “Como senza frontiere”. Ai militanti, indagati per violenza privata, sono stati sequestrati tablet, pc e altri […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.