Se mi lasci non ti cancello. Social è (quasi) per sempre

Se mi lasci non ti cancello. Social è (quasi) per sempre

Prendi il telefono, posa il telefono. Scroll. Apri Facebook, controlla. Apri Instagram, controlla. Ci pensi: perché hai disattivato le notifiche? Magari sei sulla strada del regista Luca Guadagnino, che “Ho deciso, butto lo smartphone, voglio liberarmi da questa dipendenza”, ha detto al Fatto. Avrà il coraggio? Boh. E poi lui è per il vis à […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.