Ryad e il “dispetto” alla Mezzaluna sciita: una pioggia di bombe sui ribelli Houthi

Sfida nello Yemen - La città portuale di Hudaida sotto assedio, civili allo stremo
Ryad e il “dispetto” alla Mezzaluna sciita: una pioggia di bombe sui ribelli Houthi

Da cinque giorni Hudaida, la città portuale yemenita sotto il controllo dei ribelli sciiti Houthi, finanziati ed equipaggiati dall’Iran e dal partito armato libanese Hezbollah, è sotto incessanti bombardamenti. Le bombe che stanno “letteralmente piovendo sulla testa dei civili non si fermano neanche di notte”, dicono alcuni giornalisti locali, e hanno costretto migliaia di persone […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.