Procuratore capo promuove pm indagato: è coinvolto in inchiesta su sentenze pilotate

Procuratore capo promuove pm indagato: è coinvolto in inchiesta su sentenze pilotate

Non è da tutti avere fiducia dal proprio capo, con tanto di “promozione”, nel giorno in cui si apprende che sei indagato. È accaduto al pm di Nocera Inferiore Roberto Lenza, accusato di rivelazione di segreto d’ufficio nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Napoli sul presunto “sistema” di sentenze pilotate orchestrato dal giudice civile di Salerno […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.